Prossimi Concerti / Eventi:    

By

Sara Costa. “Una pianista di grande talento, che istintivamente suona con passione..” (M. Roscoe)

Sara Costa è considerata dalla critica e dal pubblico una dei più interessanti pianisti della nuova generazione. Il suo repertorio spazia da Bach alla musica contemporanea.
In Italia viene invitata in importanti festival e rassegne. Ha suonato al Teatro Donizetti e in Sala Piatti a Bergamo per la Società del Quartetto, in Sala Puccini e all’Auditorium Gaber di Milano per la Società’ dei Concerti, in Sala Bossi a Bologna, al Palazzo Sassatelli di Imola, al Teatro Ponchielli di Cremona, al Teatro La Fenice di Venezia, alla Cappella Paolina del Quirinale in diretta per i Concerti di Radio3, all’Auditorium Parco della Musica di Roma, alla Fazioli Concert Hall di Sacile.
All’estero si è esibita con successo in Francia, Germania (HrSendesaal di Francoforte), Austria (Mozarteum di Salisburgo), Svezia (Grunewaldsalen di Stoccolma, Sandviken Festival), Repubblica Ceca (Huqvaldy Festival), Slovenia (Ptuj Festival), Israele (Eilat Festival), Croazia (Zagreb Concert Hall), Inghilterra (Royal Academy of Music, St Martin in the Fields, Istituto Italiano di Cultura), Spagna (Conservatorio Superior de Catalunya). A maggio 2014 ha riscosso ampio successo esibendosi nella rinomata Saint-Martin-in-the-Fields di Londra, in rappresentanza dell’Italia in una stagione dedicata ai migliori musicisti internazionali, ed è stata invitata nuovamente nel 2015 nella rassegna “Pianists of the world”. Il mese di ottobre 2014 l’ha vista impegnata in un tour in Giappone come solista e camerista che l’ha portata ad esibirsi alla Opus Hall di Hyogo e nella prestigiosa Phoenix Hall di Osaka.

La musica da camera ha da sempre un ruolo fondamentale nell’attività di Sara: ha collaborato con solisti dei Berliner Philarmoniker e con illustri artisti quali K. Bogino, P. Vernikov, I. Volochine, A. Zemtsov, J. Ocic.
Ha suonato da solista con l’Orchestra Filarmonica Italiana, l’Orchestra di Roma Tre, la Sinfonica di Chioggia, l’Orchestra d’archi Il Clavicembalo Verde, l’Orchestra del “Bergamo Musica Festival Gaetano Donizetti”, collaborando con direttori quali P. Belloli, S. Ligoratti, P. Perini, G. Pelliccia.
La particolare attenzione di Sara per la musica contemporanea ha fatto sì che le siano state dedicate diverse composizioni: nel 2015 ha eseguito in prima assoluta il terzo libro dei “Prés” di Stefano Gervasoni e nel 2016 eseguirà in prima assoluta un’opera del giovane compositore italiano Andrea Damiano Cotti. Nel 2009 ha inoltre suonato in presenza del compositore russo Rodion Shchedrin la sua Prima Sonata per pianoforte.

Dopo il diploma conseguito con lode presso il Conservatorio di Musica “G. Donizetti” di Bergamo nella classe di Maria Grazia Bellocchio, dal 2007 si è accostata alla scuola russa grazie a Konstantin Bogino, presso l’Accademia Santa Cecilia di Bergamo. Nel 2011 ha conseguito a pieni voti il diploma triennale in musica da camera presso l’Accademia Pianistica “Incontri col maestro di Imola”, sotto la guida del Trio Tchaikovsky.
Sara ha parallelamente approfondito la sua formazione musicale a contatto con docenti e musicisti di fama internazionale come N. Fisher, S. Dorensky, V. Lobanov, P. Gililov, M. Widlund, A. Kornienko, M. Roscoe, M. Ribicki ,seguendo seminari e master class in Italia e all’estero, presso prestigiose istituzioni come il Mozarteum di Salisburgo, la Hochschule di Colonia, il Royal College di Stoccolma, l’École Normal “A. Cortot” di Parigi, la Royal Academy di Londra.

È vincitrice di numerosi premi: Premio Mayr, Premio E. Gavasso, Primo premio al Forum Pianistico Internazionale di Chioggia, finalista al Concorso Pianistico Europeo “M. Fiorentini” di La Spezia. Le sono state assegnate borse di studio dall’Accademia Perosi di Biella (2008) e dalla Royal Academy di Londra (2011).
Ha vinto il Terzo Premio all’Open Piano Competition 2013 a Torino.
I suoi concerti sono spesso trasmessi da emittenti radiofoniche internazionali, come Rai Radio3, Radio Classica e Radio Vaticana.

Nel 2011 è stato pubblicato un cd/dvd dedicato a Tchaikosky per l’etichetta Wide Classique, frutto della collaborazione con il violinista C.J. Saccon. Sta attualmente lavorando ad un nuovo progetto discografico.
Sara si dedica con passione anche all’insegnamento: è stata invitata a tenere master class in Italia ed è docente di pianoforte presso alcune accademie e scuole di musica.
Da novembre 2013 è insegnante di pianoforte complementare al Conservatorio di Musica “G. Donizetti” di Bergamo.

Programma di studio:
Stefano Gervasoni, Prés (terzo libro) – Prétérit, Pré d’après, Pressenti, Pré d’avant, Prédicatif, Pré de Près
Ivan Fedele, Tierra del fuego (Etudes Australes, n.1)