By

Data / Ora
Date(s) - 15/04/2023
8:30 pm - 10:30 pm

Location
Fabbrica del Vapore

Programma

Sala Donatoni

Tristan Murail (1947)
Portulan (ciclo per 8 musicisti, 1999-2018)

– Feuilles a travers les cloches per flauto, violino, violoncello e pianoforte

– Les ruines circulares per clarinetto e violino

– Seven lakes drive per flauto, clarinetto, corno, pianoforte, violino e violoncello

– Garrigue per flauto, viola, violoncello e percussioni

– Denieres nouvelles du vent d’ouest per viola, corno, pianoforte e percussioni

– La chambre des cartes per otto strumenti

– Paludes per flauto, clarinetto, violino, viola e violoncello

– Une lettre de Vincent per flauto e violoncello

Divertimento Ensemble
Sandro Gorli direttore

Il portolano è l’antico manuale per la navigazione, basato sull’esperienza e l’osservazione, che mostra le coste e indica i principali punti di riferimento ai naviganti ancora privi di bussola. È significativa la scelta di questo titolo per il ciclo di brani di cui l’autore scrive: “Portulan, un progetto di musica da camera che, al termine, dovrebbe consistere in un ciclo di 9 o 10 brani. Sarà scritto per otto musicisti, ma ogni brano utilizzerà una combinazione diversa all’interno dell’ensemble. E anche una sorta di autobiografia attraverso le metafore, nel senso che ogni pezzo si riferisce a qualcosa, luogo, viaggio, lettura o esperienza estetica per me particolarmente significativa. Inoltre, Portulan e il titolo di un album di poesie scritto da mio padre che era importante per me quando ero un adolescente”.


Sto caricando la mappa ....